Auto elettrica

Elettrica, Full Hybrid, Plug In , ecco le differenze.

L’auto elettrica è dotata esclusivamente di un motore elettrico, alimentato a batteria. Questo tipo di auto richiede tassativamente di essere ricaricata tramite cavo su rete, domestica o pubblica.

L’auto full hybrid dispone sia di un motore termico ( diesel o benzina ) e di un motore elettrico. Entrambi i motori lavorano congiuntamente; in questo caso, il motore elettrico non necessita di alimentazione esterna via cavo, in quanto le batterie si ricaricano sfruttando l’energia di movimento del veicolo ( in frenata ).

L’auto plug in è un’auto ibrida, quindi dispone di motore termico ed elettrico. Per garantire maggiori prestazioni, le batterie del motore elettrico hanno dimensioni maggiori rispetto ai motori full hybrid, e richiedono quindi ricarica attraverso rete esterna.

Come si ricarica un’auto elettrica ?

E’ possibile ricaricare attraverso rete domestica o rete pubblica. Per la rete domestica , può essere opportuno dotarsi di wall box, un dispositivo installabile a muro. Diventa importante anche comprendere che tipo di contatore si dispone, al fine di poter erogare energia elettrica sia per la ricarica dell’auto che per la gestione domestica. Le colonnine pubbliche invece erogano un potenzia maggiore, consentendo, in linea di massima, un tempo di ricarica più veloce. Le colonnine pubbliche non sono gratuite, ma viene richiesto un abbonamento con apposito gestore, o con terze società che erogano il servizio di ricarica pre pagata o addebito a consumo.

In quanto tempo ricarico il motore elettrico ?

Dipende da molti elementi: il tipo di batteria, il tipo di cavo utilizzato e il tipo di colonnina al quale si effettua al ricarica. Tutti i dispositivi dovrebbero essere “ allineati” per gestire il flusso di energia di ricarica in maniera funzionale, diversamente si rischia di non sfruttarne al meglio le potenzialità. Se ad esempio, si effettua la ricarica attraverso un contatore domestico da 3 kw, pur disponendo di un cavo che può trasmettere 7 kw, l’energia erogata sarà pur sempre di 3kw.

I tempi quindi variano: ci possono volere solo 20-30 minuti, per una ricarica veloce, chiama supercharge o fastcharge, che può ricaricare in questo tempo fino al 50/60% dell’energia accumulabile. Oppure ci possono volere fino a 24 ore, per una ricarica domestica più lenta, laddove i dispositivi di ricarica eroghino la potenza al minimo. E’ da ricordare che con temperature più estreme ( picchi di caldo in estate o freddo in inverno ) i cavi di ricarica rallentano la propria produttività.

Quanti kilometri percorre una vettura elettrica o plug in ?

Tutto dipende dal tipo di auto e dal “pacco batterie” dato in dotazione. Le stime dei costruttori, per auto totalmente elettriche, variano dai 300 km per auto di piccole dimensioni fino ai 600/700 km per auto più grandi, con un “pieno” di ricarica. E’ tutto funzionale ad altri elementi, esattamente come per i motori termici: carico dell’auto, numero di passeggeri, utilizzo dell’aria condizionata ecc.

Per le vetture hybrid o plug in, il pacco batterie è solitamente più piccolo rispetto ad una vettura totalmente elettrica. In questo caso, dipende dal tipo di guida e di percorsi che si affrontano. Questo tipo di auto possono anche viaggiare esclusivamente in modalità elettrica: per le vetture full hybrid, in “ solo elettrico” si possono percorrere pochi kilometri, 4 o 5 al massimo. Per le vetture plug in si sale fino a 50 / 60 kilometri. Naturalmente, questo tipo di auto è nato per uno sviluppo combinato del motore termico con quello elettrico; un utilizzo misto va quindi a garantire una maggior durata della carica delle batterie.

Quanto costa un ” pieno ” di ricarica ?

E’ molto difficile rispondere. Il costo dell’energia è variabile, e dipende anche dai contratti che si vanno a sottoscrivere. E il tipo di batteria può fare la differenza, esattamente come per un classico serbatoio di benzina, che può avere una capienza in litri differente in base al modello di auto.

Il costo al kw è determinato dal mercato energia; inoltre , il costo può differenziare nel caso si sottoscriva un abbonamento , detto flat , o un piano a consumo, esattamente come avviene per la telefonia. Ulteriore elemento è determinato, sempre in base agli strumenti, se si procede con una ricarica standard, o lenta, o super veloce. Una stima con i dati attuali, può determinare una ricarica completa per un’utilitaria, come la Fiat 500e , variabile dai 25 ai 50 euro.  Ma è pur sempre una stima.

Conviene prendere l’auto elettrica ?

Dipende da molti fattori. L’auto elettrica comporta vantaggi in termini di costi , poiché il tipo di motore richiede minori manutenzione. Il costo della ricarica, salvo variabili impazzite del mercato energia, al momento è più vantaggioso rispetto al classico pieno di carburante.  L’auto elettrica richiede però di modificare il nostro comportamento classico quotidiano. Se un utente ha l’abitudine, come molti di noi, di fare il pieno all’ultimo minuto presso qualsiasi distributore, con l’auto elettrica è necessario monitorare il livello di energia, ed organizzarsi di conseguenza, per non rimanere a piedi. Richiede quindi più attenzione ed una maggior programmazione del proprio tempo quotidiano, soprattutto alla luce di spostamenti più lunghi fuori sede , sia per lavoro che per tempo libero.

Secondo il nostro punto di vista, l’auto puramente elettrica è ideale per percorrenze brevi, o circuiti urbani, stimando in circa 10.000 / 15.000 km anno.  Percorrenze superiori, tipo 25.000 o 30.000 km annui, sono spesso legate a spostamenti di lavoro , dal proprio domicilio alla sede di lavoro e ritorno, o a chi si muove continuamente per lavoro, come i tecnici o i rappresentanti. In questo caso, è consigliabile valutare una vettura ibrida.

Lo sviluppo tecnologico è in continua evoluzione. Dal nostro punto di vista, anno dopo anno verranno gradualmente presentate ed implementate le tecnologie legate ai motori elettrici o ibridi. Per questo motivo consigliamo il noleggio a lungo termine: se si sceglie una vettura elettrica, oltre ad ottimizzare i costi di gestione ed utilizzo, al termine del contratto si potrà restituire l’auto e poterne acquisire una nuova, con la tecnologia del futuro.

Chiedilo a noi!

Per qualunque informazioni sul Noleggio a Lungo Termine puoi contattarci tramite l’apposita pagina Contatti.
Vai alla Pagina Contatti